Glossario rifiuti

Ultima modifica 1 febbraio 2022

Cerca nel glossario

Descrizione
Si intendono come tali rifiuti, oltre alla semplice carta, anche i derivati come i cartoni. Non sono da conferire nella carta tutti i materiali non cellulosici, i contenitori di prodotti pericolosi, carte sintetiche, carte fotografiche e ogni tipo di carta, cartone e cartoncino che sia stato sporcato (ad esempio carta oleata, carta e cartone unti, fazzoletti di carta usati, tovaglioli di carta sporchi di cibo, carta plastificata, fustini del detersivo).
Modalità di conferimento

Per la raccolta utilizzare sacchi in carta, scatole in cartone e porli in prossimità della propria abitazione e comunque in un luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

Non utilizzare sacchi in plastica

giornali e riviste libri quaderni fotocopie fogli di carta fogli di cartone cartoni piegati imballaggi di carta imballaggi di cartone cartone per bevande contenitori in tetrapak cartoncino cartone da imballaggio fogli di carta o cartone giornali pergamene riviste sacchetti di carta scatola in cartone per pizza scatoloni Tetra-pak Tetrapak
Descrizione

Rientrano in questa definizione tutti i tipi di bottiglia di vetro oltre a vasetti, bicchieri, vetri rotti e cristallo, lattine.

Modalità di conferimento

Conferire il rifiuto all'interno del bidone verde dedicato in prossimità della propria abitazione e comunque in un luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

bicchieri di vetro bottiglie bottiglie in vetro contenitori per alimenti in vetro cristallo vetro vasi di vetro vetri vari anche se rotti barattoli in latta contenitori in metallo (pelati, tonno) contenitori per bibite (lattine) latta lattine in alluminio lattine in alluminio per bevande scatolette e lattine in banda stagnata
Descrizione

Comprende la raccolta di materiali plastici.

Modalità di conferimento

Conferire il rifiuto all'interno di sacchi trasparenti chiusi in prossimità della propria abitazione e comunque in un luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

attaccapanni in plastica attrezzatura da cucina in plastica bicchieri in plastica contenitori in plastica (bacinelle, terrine, etc) forchette in plastica bottiglie di acqua e bibite contenitori per liquidi in genere (piccole taniche) polistirolo alcool (contenitore vuoto) barattoli in plastica barre da imballaggio in polistirolo espanso borse di plastica bottiglie di plastica per acqua, olio, succhi bottiglie in plastica per liquidi buste in plastica cellophane confezioni in plastica rigide o flessibili contenitori in plastica per le uova fiale in plastica (vuote) flaconi in plastica di prodotti per l’igiene personale e per la pulizia della casa flaconi in plastica vuoti (detersivi, saponi) gusci da imballaggio in polistirolo espanso imballaggi in plastica imballaggi in polistirolo imballaggi in polistirolo pellicole per alimenti polistirolo imballaggi reti in plastica per frutta e verdura sacchetti di plastica sacchetti in plastica (borse per la spesa) piatti in plastica secchielli in plastica vasi in plastica bacinelle in plastica
Descrizione
Questa categoria di rifiuti comprende tutti gli scarti alimentari e organici quali, per esempio: scarti di cucina, avanzi di cibo, alimenti avariati, gusci d'uovo, scarti di verdure e frutta, fondi di caffè, filtri di tè, escrementi, lettiere per piccoli animali domestici, fiori recisi e piante domestiche, pane vecchio, salviette di carta umide, cenere.
Modalità di conferimento

Conferire il rifiuto nel bidone giallo dedicato all'interno di sacchi biodegradabili o in mater-bi in prossimità della propria abitazione e comunque in luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

farinacei in genere filtri da tè, caffè, camomilla filtri di tè frutta lettiera naturale per animali lische di pesce pane pasta alimentare pesce scarti di cucina scarti di frutta e verdura verdura avanzi di cibo alimenti avariati gusci d'uovo scarti di verdura e frutta pane vecchio alimenti scaduti senza imballaggio bambù
Descrizione

Per secco si intendono i rifiuti indifferenziati che non possono altrimenti essere indifferenziati quali, ad esempio: cd, carta poliaccoppiata per alimenti, lampadine, grucce, prodotti assemblati che non possono essere separati.

Modalità di conferimento

Conferire il rifiuto all'interno del bidone grigio dedicato in prossimità della propria abitazione e comunque in un luogo accessibile al mezzo di raccolta dopo le ore 21 del giorno precedente la raccolta prevista dal calendario.

addobbi natalizi alberi di natale finti antiparassitari (contenitore vuoto) antitarme (contenitore vuoto e lavato) assorbenti astucci bambole bandiere batuffoli e bastoncini di cotone gomma da masticare guanti in gomma, lattice, usa e getta lacci per scarpe lettiera sintetica per animali palloni palloni da gioco pannolini peluche pennarelli penne pennelli gusci di cozze gusci di vongole profilattici scarpe siringhe (con l'apposito cappuccio inserito sull'ago) capsule caffè
Descrizione
Si tratta prevalentemente dei rifiuti successivi alle operazioni di taglio dell’erba. La frazione verde non può, comunque, essere bruciata a distanze inferiori a 50 metri da abitazioni o strade.
Modalità di conferimento
La frazione verde conferita deve essere esente da materiali estranei non di natura vegetale, quali plastiche e rifiuti inerti. Il rifiuto verde proveniente dalla manutenzione di aree private viene intercettato separatamente secondo diverse modalità a seconda della possibilità dei servizi: si può procedere mediante consegna al punto di raccolta apposito come l'ecocentro e/o il punto di conferimento oppure tramite ritiro su chiamata.
fiori finti fiori recisi, piante da appartamento tagliate fiori secchi e recisi ramaglie potature di alberi foglie sfalci d'erba e siepe erba fiori recisi e piante domestiche
Descrizione
Si tratta di una tipologia di rifiuto che non deve essere miscelata ad altri. Può essere pericoloso per la probabilità di infiammabilità, la concentrazione di sostanze tossiche in concentrazione totale, la concentrazione di sostanze corrosive, irritanti, cancerogene. Se un rifiuto non domestico viene definito pericoloso tale rifiuto è pericoloso solo se la o le sostanze pericolose sono presenti in concentrazioni che superano le soglie stabilite.
Modalità di conferimento
I rifiuti pericolosi in genere devono essere conferiti presso l'ecocentro o presso i contenitori sparsi sul territorio.
colle antitarli solventi acidi diluenti antiruggine allo zinco acquaragia antiparassitari battericidi diserbanti insetticidi bombolette spray (con gas infiammabile, con CFC)
Descrizione
Farmaci
Modalità di conferimento

I farmaci devono essere conferiti presso gli appositi contenitori disponibili in paese. In alternativa i farmaci possono essere conferiti presso i centri comunali, direttamente a cura dei cittadini.

sciroppi pastiglie disinfettanti
Descrizione
Si tratta di oggetti domestici ma anche provenienti da locali e luoghi adibiti a civile abitazione.
Modalità di conferimento
I rifiuti ingombranti devono essere conferiti presso i centri comunali, direttamente a cura dei cittadini. Chi fosse impossibilitato al trasporto degli ingombranti può usufruire del servizio di ritiro domiciliare su chiamata.
poltrone e divani imballaggi per elettrodomestici non in cartone lastre di vetro intere e specchi damigiane mobili vecchi
Descrizione
Si tratta di rottami derivanti da operazioni di recupero e che sono costituiti da ferro.
Modalità di conferimento
I rifiuti ferrosi devono essere conferiti presso i centri comunali, direttamente a cura dei cittadini. Chi fosse impossibilitato al trasporto dei ferrosi può usufruire del servizio di ritiro domiciliare su chiamata.
caffettiere pentole biciclette rottame metallico scaffali metallici